Snapchat cosa è: ecco l’ultima Social moda

Snapchat nasce nel 2011 per mano di Bobby Murphy ed Evan Spiegel, ed è una piattaforma Social. Da quasi subito viene molto apprezzata dai giovanissimi ragazzi in età fra 13 e 25 anni che, amano collegarsi di frequente durante il corso della giornata.

Da qualche anno però sembra che anche grandi firme e marchi noti si stiano accorgendo di Snapchat , infatti si nota un loro utilizzo, soprattutto in America, come ottimo strumento di web marketing.

Cosa  è Snapchat

Snapchat: in cosa consiste

Snapchat è stato definito un nuovo strumento di marketing per le immagini che scompaiono; cosa vuol dire, significa che Snapchat  consente agli utenti di scattare foto e registrare video, con la possibilità di aggiungere una parte di testo e disegni, e inviarli agli smartphone dei contatti selezionati sui quali vengono eliminati dopo pochissimi secondi, al massimo dieci, da qui lo slogan “L’APP DELLE IMMAGINI CHE SCOMPAIONO”, lo stesso accade direttamente sul server di Snapchat.

Il destinatario potrà fare uno screenshot ( fermo immagine) degli oggetti inviati e il mittente in tal caso verrà avvisato attraverso una notifica. 

È stata aggiunta da poco la funzione “Snapchat Stories” che permette agli utenti di condividere contenuti con i loro contatti che possono essere visti più volte nel corso di 24 ore, in pratica viene organizzata una sorta di cartella di presentazioni delle immagini, dove cliccandoci si vedono scorrere le foto collezionate che appunto creano una storia.

La Piattaforma è stata pensata per il mobile, tuttavia esiste la possibilità di scaricarla dal sito ufficiale che ti ho linkato sulla prima parola Snapchat, e da lì poi scaricarlo sul tuo cellulare. Questo il video di presentazione della piattaforma

Come può essere utilizzato dai Brand

Molti marchi noti, aziende editoriali e network televisivi che hanno iniziato ad utilizzare la piattaforma Snapchat  sempre più frequentemente, la usano per lanciare i loro prodotti come vero e proprio strumento di marketing .

Facciamo qualche esempio

Fast food Americani

Hanno annunciato la reintroduzione di un loro prodotto , invitando i loro follower di Twitter ad aggiungerli su Snapchat per ricevere un “annuncio segreto”.

Frozen yogurt

Handles, un franchise della catena ha utilizzato Snapchat per una promozione: per ottenere un buono sconto il cliente doveva inviare uno ‘snap’ di sé a Handles mentre assaggiava un frozen yogurt e mostrare alla cassa il buono sconto prima che sparisse. 

NBA

La principale lega professionistica di pallacanestro degli Stati Uniti d’America , invece ha utilizzato Snapchat Stories per creare una ‘story’ di tre immagini dell’annuncio del MVP ( un riconoscimento sportivo noto nell’ambiente della pallacanestro americana), di quest’anno.

I brand quindi stanno iniziando ad utilizzare Snapchat per pubblicizzare i propri eventi e prodotti condividendo brevi video e trasformando così questa nuova app low cost in un’utile alternativa agli tradizionali spot. 

Conclusioni

Nono sono sicura se questa piattaforma, può essere davvero un buon strumento di web marketing, perché basato su troppa rapidità da parte dell’utente anche se questi può, come ti ho scritto sopra, subito utilizzare i fermo immagine. L’idea che ha avuto l’azienda americana Handles, non è affatto male perché ha scatenato interesse da parte dei clienti e la trovo fra l’altro molto originale. In Italia è assolutamente poco conosciuta e osservata con molta diffidenza dagli addetti ai lavori, chissà se scatenerà anche da noi attimi di marketing creativo.

Spero di esserti stata utile se l’articolo ti è sembrato utile condividilo con i tuoi amici potrebbe essere utile anche a loro!

Alla Prossima 

Federica Macrì

Federica Macrì

Sono un Consulente web Marketing.
Sono un esperta in Strategie di Marketing Digitale, e grazie alla loro conoscenza mi occupo di aiutare i miei clienti a rendersi più visibile sul web ed a trovare così a loro volta più clienti.
Sono Responsabile Social Media per diverse realtà aziendali.
Negli ultimi anni ho unito la mia competenza nel settore della formazione a quella del web, occupandomi di Strategie Digitali per emergere nel mondo del lavoro.
Federica Macrì
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *