Ecco le Whatsapp spunte blu | Si ma cosa sono?

Hai notato da qualche giorno che sotto ai messaggi che invii o che ti inviano c’è una spunta blu? Ebbene da oggi è possibile capire se il nostro interlocutore riceve e legge i nostri messaggi oppure omette di dirlo! Il guaio è che funziona ovviamente anche per noi sicchè, se da oggi volessimo far finta di non aver ricevuto un messaggio su Whats app, verremmo subito scoperti. Così la piattaforma di messaggistica più diffusa del mondo risponde finalmente alla domanda che si fa chiunque invia un messaggio: dall’altra parte dello smartphone c’è qualcuno che presta attenzione a quello che scriviamo, anche solo per qualche istante?  

In realtà la doppia spunta blu serve anche a fugare i dubbi sul significato delle linguette verdi, che in molti consideravano una prova della lettura del messaggio. Come ha spiegato più volte il team di WhatsApp, le spunte verdi servivano solo a notificare la consegna e non necessariamente la lettura. Certo, così si affaccia all’orizzonte anche un possibile problema di privacy, visto che l’aggiornamento pone fine a tutte le scuse di chi pretende di non aver letto un messaggio.  

Già da ieri sera, intanto, anche chi non vede le spunte blu, può controllare se il suo messaggio è stato letto, tenendo premuto il testo inviato a un contatto e cliccando sulla prima voce che compare a sinistra, “Info”, assente prima. Si tratta di un nuovo menu dove è possibile vedere gli orari di consegna e verificare se il messaggio è stato letto oppure no. 

Io credo che dovrebbe essere un opzione che l’utente dovrebbe scegliere di avere oppure no e non un imposizione, in questi termini è chiaro vedere gli utenti in rivolta.

Federica Macrì

Federica Macrì

Sono un Consulente web Marketing.
Sono un esperta in Strategie di Marketing Digitale, e grazie alla loro conoscenza mi occupo di aiutare i miei clienti a rendersi più visibile sul web ed a trovare così a loro volta più clienti.
Sono Responsabile Social Media per diverse realtà aziendali.
Negli ultimi anni ho unito la mia competenza nel settore della formazione a quella del web, occupandomi di Strategie Digitali per emergere nel mondo del lavoro.
Federica Macrì
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *