Come si inseriscono le esperienze lavorative nella creazione di un buon curriculum vitae infografico

Per creare un efficace modello di curriculum infografico, occorre aver sviluppate delle capacità di sintesi notevoli.

Questo non significa che chi non le ha non potrà redigere un buon curriculum infografico, ma è chiaro che dovrà fare un ulteriore sforzo per renderlo realmente efficace.

Essere sintetici significa quindi riuscire a essere bravi a stilare un curriculum breve – chiaro-coinciso.

Se questa caratteristica vale per le varie voci con le quali si descrive un cv ,è ancor più necessaria per quella delle esperienze. Nel senso che è difficile riuscire ad avere una buona capacità di sintesi nel descrivere le nostre esperienze di lavoro.

La domanda quindi sorge chiara.

modello curriculum infografico

Come si fa ad inserire nella maniera più sintetica le esperienze lavorative per creare un efficace modello di curriculum infografico?

E’ di vitale importanza riuscirle ad inserire nella maniera più efficace, questo perché qui, al contrario del curriculum che fino ad ora hai usato, sono le immagini che parleranno per te e per raccontare chi sei.

Ma veniamo a capire come organizzare le esperienze nel tuo curriculum.

Innanzitutto non portare di molto indietro nel tempo gli anni delle esperienze ( se ne hai di diverse)

Ti consiglio di partire da quelle degli ultimi tre anni, non serve a nulla, infatti, far vedere quante esperienze di lavoro abbiamo fatto, ma la qualità di queste!

A me capita di vedere tanti di quei cv e talvolta, quando vedo pagine e pagine di esperienze mi chiedo dove è la magagna?

Nel senso che mi viene naturale farmi questa domanda e cioè:” Ma come mai con tutte queste esperienze che hai sei ancora sul mercato e, non già impiegato da qualche parte? ” – E’ ovvio che tante possono essere le risposte a questa mia domanda, ma lasciami dire che è del tutto lecita da parte di chi legge.

Come strutturare l’esperienza?

Per inserire l’esperienza segui questo mio schema che vedi nella foto, ed inserisci sempre  in ordine:

  • l’Anno (precisamente dal/al senza mesi né giorni di inizio, al lettore non interessa)
  • Cosa hai fatto – (il tipo di lavoro inteso come mansione)
  • Per chi lo hai fatto.

Conclusioni

Se sei in cerca di lavoro questi consigli che ti ho dato possono esserti molto utili. Se vuoi saperne di più visita il sito dedicato alla creazione dei cv infografici. Clicca su 

 Creare un curriculum infografico  

 

Shares
Federica Macrì

Federica Macrì

Sono un Consulente web Marketing.
Sono un esperta in Strategie di Marketing Digitale, e grazie alla loro conoscenza mi occupo di aiutare i miei clienti a rendersi più visibile sul web ed a trovare così più clienti.
Sono Responsabile Social Media per diverse realtà aziendali.
Negli ultimi anni ho unito la mia competenza nel settore della formazione a quella del web, occupandomi di Strategie Digitali per emergere nel mondo del lavoro.
Federica Macrì
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *