Il ristorante che accetta le foto del cibo come pagamento

Fotografare il cibo che si sta per mangiare e magari condividere la foto con gli amici è una mania diffusa!
In alcuni casi addirittura i gestori dei ristoranti si risentono quando i clienti, all’arrivo del piatto, anziché la forchetta afferrano lo smartphone.
Nel Regno Unito esiste però una catena di ristoranti nei quali fotografare il cibo non solo è accettato, ma incoraggiato.
La catena si chiama The Picture House ed è arrivata al punto di offrire pasti gratis ai clienti che pubblicano su Instagram e Twitter fotografie dei piatti che hanno ordinato accompagnandoli con l’hashtag adatto (come #PictureHouseLondon).
Il tutto fa parte di una campagna di marketing orchestrata da Birds Eye, azienda specializzata nella vendita di piatti pronti (infatti è “sorella” della più nota, in Italia, Findus); infatti il pasto gratuito è costituito da pietanze marchiate Birds Eye.
Per assicurarsi che le fotografie riescano al meglio, i ristoranti mettono anche a disposizione al consulenza di un’esperta di Instagram, la fotografa norvegese Marte Marie Forsberg, che dà ai clienti consigli su come far apparire più appetitosi i piatti fotografati.
E voi avete mai fotografato il cibo nel vostro piatto?
Federica Macrì
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.